M5S ed elezioni europee.

'The European House' Workshop
Casaleggio e la strategia M5S alle elezioni europee.


Tutta la vicenda delle europee è stata una porcheria. Per mesi ho chiesto che si discutesse ufficialmente del programma, risultato: ‘i 7 punti’ di Casaleggio. Avremmo voluto fare la graticola come per le regionali e proporre le candidature a livello di meetup, risultato: auto-candidature, proposte dal blog ai candidati sul loro profilo, in alcuni casi in modo evidente in altri meno. In un primo tempo addirittura con una scelta automatica da una lista di iscritti ad alcuni siti. Avremmo voluto selezionare i candidati sulla base di solide informazioni e poterne giudicare le competenze, risultato: i candidati hanno proposto personalmente i curricula e le proprie intenzioni, pochi lo hanno fatto, le informazioni erano incomplete, la piattaforma funzionava a singhiozzo. Avremmo voluto che si votasse per un periodo prolungato, incluso il week end e dopo aver avuto il tempo di valutare le informazioni sui candidati o contattarli, risultato: votazioni improvvise senza prevviso e senza il tempo per verificare nulla. All’apertura delle votazioni risultavano in lista alcuni nominativi che NON avevano scelto di candidarsi ma semplicemente NON avevano risposto di non volerlo fare, dopo 2 ore, blocco della piattaforma e annullamento dei voti espressi, dopo altre 2 ore, piattaforma di nuovo funzionante con le liste corrette, ma chi aveva votato al mattino non è stato avvisato. Dopo la lotteria delle primarie si dovevano decidere le alleanze. Avremmo voluto discuterne e scegliere con strumenti di democrazia partecipata dopo una adeguata discussione, risultato: telefonate fra Casaleggio e Farage, poi Grillo che va da Farage, falsa apertura e solo ai verdi, nessun tentativo di costituire un gruppo autonomo a guida M5S. In seguito propaganda faziosa del blog e di tutti i siti e pagine della Casaleggio Associati in favore di Farage e contro ogni altra opzione, con attacchi personali a diversi rappresentanti, soprattutto dei Verdi per poter dire che l’alleanza sarebbe stata impossibile. In conclusione, votazione farsa sul blog, dove la scelta era volutamente impossibile e pilotata. Giusto perché la propaganda avrebbe potuto essere inefficace. Aggiungo che ai candidati è stato fatto firmare un contratto capestro, illegale ed incostituzionale, contenente nuove regole scelte unilateralmente da Casaleggio ed inerenti proprio ai rapporti con lo staff, alla comunicazione ed alla linea politica.

Annunci

4 pensieri su “M5S ed elezioni europee.

  1. oresteafrica ha detto:

    Per questo motivo aprimmo immediatamente il sito nofarage.info collegato all’omonimo gruppo Facebook. Grillo e Casaleggio si devono scusare per la porcata fatta alle spalle degli attivisti.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...