Intervento in senato di Elena Cattaneo

professoressa Elena Cattaneo

via“La verità la conoscete meglio di me. Non è questa la riforma costituzionale che serve al Paese.”.

Verrà la Trojka e avrà i tuoi occhi.


‎Trojka‬: Le menzogne che i ‪media‬ utilizzeranno per farla accettare agli ‪italiani‬.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=8566&utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter

Ne aggiungo sinteticamente altre.

Negative.
Colpa delle parti sociali che remano contro il governo per interessi egoistici.
Altrimenti rischiamo di fare la fine della Grecia e dell’Argentina.
Saremmo costretti ad uscire dall’Euro e sarebbe una catastrofe.

Positive.
Non siamo la Grecia, abbiamo un tessuto industriale solido.
Abbiamo già applicato il rigore quindi nessuna paura, non cambierà nulla, così avremo più forza e credibilità in Europa.
Siamo un popolo laborioso, sarà una breve parentesi dalla quale uscirmo più forti di prima.

Le riforme costituzionali e la legge elettorale sono propedeutiche affinché il governo possa agire senza un consenso reale e approvare le misure dettate dalla trojka.

Riforme costituzionali


La riforma Costituzionale proposta dal governo è inaccettabile in quanto sottrae democrazia ai cittadini, viene elaborata da un parlamento eletto con una legge maggioritaria senza preferenze, esterna ai principi originari della Costituzione stessa e dichiarata anticostituzionale dalla Consulta. Purtroppo l’attuale Presidente della Repubblica, che dovrebbe essere il primo garante della Costituzione, non espleta le sue funzioni in modo efficace e superpartes. Ritengo inoltre che le riforme istituzionali non siano urgenti e non costituiscano una priorità per cittadini ed imprese e quindi se pur potrebbero essere utili debbano seguire un iter affatto diverso da quello proposto dall’attuale governo.

http://www.airesis.it/groups/movimento-di-cittadini/proposals/5521-riforme-istituzionali